25 Giugno 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

SALVINI: L’INCOERENZA AL POTERE

0 0
Read Time:1 Minute, 16 Second

dalla Redazione

Camaleontico, direbbero alcuni, opportunista direbbero altri: Matteo Salvini, nella sua lunga carriera politica è stato nell’ordine prima comunista padano, poi indipendentista, successivamente nazionalista e oggi, si ritrova ad essere un liberale che ammicca all’elettorato di Forza Italia, partito con il quale vorrebbe in un prossimo futuro, per sua stessa ammissione, attuare una fusione, e avalla le scelte di un governo, di cui, nonostante i pretestuosi distinguo, continua a fare parte.

Salvini ha dichiarato di aver fatto un battaglia per ottenere i tamponi salivari gratuiti, e l’ha persa, come quella per fermare l’immigrazione, anch’essa perduta.

Solo qualche ora fa ha assicurato che il Green Pass non sarebbe stato esteso a tutti, mentre, anche grazie ai suoi ministri, ciò è puntualmente accaduto.

Se Salvini avesse una dignità politica si sarebbe già dimesso dopo aver chiesto scusa ai propri elettori per non essere riuscito a incidere in un esecutivo nel quale, ormai è chiaro, il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle la fanno da padrone.

Questo non succederà, perché agli arrivisti conviene illudere che ammettere di aver deluso.

Intanto gli italiani continuano a vedere compressi  i loro diritti sociali, ma questo a Salvini, come a tutta la classe politica, poco importa: meglio continuare a stare seduti su comode poltrone, pur con la consapevolezza del fatto che la Nazione va a fondo, e, quando questo succederà, nessuno, tranne poche eccezioni tra le quali ci vantiamo di essere, potrà guardarsi allo specchio e dire “non è colpa mia”.

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi