30 Novembre 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

Ammissione Pfizer: vaccini mai testati prima, i risarcimenti?

2 0
Read Time:58 Second

di Fabio Simeone

Mentre in Italia continua a passare il messaggio che bisogna continuare ad armare l’Ucraina, il 10 ottobre 2022 all’europarlamento la responsabile per i mercati internazionali di Pfizer Janine Small, ammette con testuali parole che il vaccino Comminarty non è mai stato testato se valido a fermare il vaccino e che nessuno mai lo ha chiesto e che se anche lo avessero chiesto l’ azienda non avrebbe avuto tempo per farlo perché bisognava muoversi al ritmo della scienza.

Una cosa inaudita che ha messo a rischio milioni di italiani, obbligando gli stessi ad un trattamento sanitario obbligatorio camuffato con il green pass. Un atto gravissimo; gli eurodeputati italiani dovrebbero spingere subito affinchè vengano pubblicati gli accordi tra la Von Der Leyen e l’ A. D. di Pfizer e di conseguenza chiederne le dimissioni immediate.

Il tutto è passato in Italia nel più becero dei silenzi dei media asserviti ai soliti noti poteri forti. Un business losco, pericoloso, in cui gli Italiani stessi sono stati usati come cavia sperimentale con la complicità del governo uscente.

Chi risarcirà le persone vaccinate? E chi risarcirà i non vaccinati tartassati, discriminati, e per un periodo ghettizzati?

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi