30 Novembre 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

Abbasso la RAI

10 0
Read Time:1 Minute, 45 Second

di G. Ciarcia

Lungi da noi commentare il gossip e perdere tempo in quisquilie però due paroline sul “caso Montesano” vogliamo spenderle se non altro per giustizia verso i nostri caduti e per il concetto di libertà tanto propagandisticamente sventagliato dagli antifascisti di professione, ma da essi categoricamente negato quando a rivendicare la propria libertà politica e personale è chi non la pensa come loro.
È ormai nota a tutti la squalifica dell’attore Enrico Montesano dalla mediocre trasmissione televisiva in onda su RaiUno “Ballando con le Stelle”, reo di aver indossato durante le prove una maglietta della gloriosa (e qui ce lo possiamo dire) Decima Flottiglia MAS.
Una decisione aziendale ha fatto presente la RAI, ossia l’azienda pagata “forzatamente” da tutti i contribuenti italiani aldilà del proprio credo politico. Una decisione veramente bassa dal punto di vista morale, in barba ai più elementari valori di libertà di cui noi missini ci consideriamo gli assoluti custodi poiché tale diritto ci abbiamo visto più volte negato a partire dall’immediato dopoguerra sino ai giorni nostri. Una privazione che abbiamo più volte subito e sentito sulla nostra pelle.
Che la RAI rappresenti la voce della propaganda di “regime” è cosa nota e scontata a tutti, ma che si arrivi ad eliminare un personaggio televisivo per una innocua e sana maglietta indossata fa veramente tristezza. Ovviamente a mettere la sua “buona parola” è stata come sempre la “paladina del sistema” per eccellenza, l’illustrissima impeccabile signora seduta tra la giuria di quella trasmissione.
Del resto viviamo in quello strano paese dove, da oltre settantacinque anni, viene festeggiata come vittoria una sconfitta militare con tutte le conseguenze ad essa annesse comprese le ingenti riduzioni territoriali di terre italianissime da sempre, e dove si condannano reparti militari che hanno onorato la propria divisa lottando sino alla fine contro l’invasore, esaltando invece bande armate irregolari considerate tali non da noi ma dalle convenzioni internazionali.
Chiaro che in questo sistema siamo noi ad andare controcorrente, né siamo fieri, consci come siamo del fatto che questo rappresenti ormai una assoluta rarità riscontrabile solamente tra i pochi Uomini Liberi superstiti.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi