4 Febbraio 2023

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

Italy Flag Ruffled Beautifully Waving Macro Close-Up Shot

Vogliono la pace e mandano armi

3 0
Read Time:1 Minute, 25 Second

di D.Proietti

“Per l’Ucraina stiamo facendo tutto ciò che possiamo. Siamo pronti a inviare altre armi per quanto possibile”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, esponente di punta di Forza Italia.
Queste parole proiettano la nostra Nazione nel mezzo di un conflitto del tutto contrario ai propri interessi, per molti versi, anzi, nocivo.
Non è inviando armi, ovvero fomentando le ostilità, che si incoraggia quella prospettiva di pacificazione che l’Italia dovrebbe, prima di tutto per ragioni di carattere geopolitico, incoraggiare.
O l’Europa, con l’Italia in prima fila, si decide ad occupare il ruolo di mediatrice favorendo la nascita di un vero processo di pace, cosa che la propria centralità geografica, unita a ragioni economiche le imporrebbe di fare, oppure continuiamo a recitare la nostra parte, quella che dal 1945 ci costringe ad inseguire le politiche degli Stati Uniti, pagandone, purtroppo, spesso le conseguenze.
Dal “Governo più sovranista della Storia della Repubblica ” così qualcuno lo ha definito, almeno una timida discontinuità la si aspettava.
Per mandare le armi all’Ucraina bastava Draghi.

Disclaimer

La Redazione de “Il Missino” ed i titolari della Associazione culturale omonima non si assumono la responsabilità degli articoli pubblicati, del loro contenuto, delle idee espresse, né per i danni che tali scritti potrebbero arrecare direttamente o indirettamente ad istituzioni, a partiti politici, a personalità pubbliche e private, né alle conseguenze legali derivanti da qualsiasi dichiarazione o pensiero in contrasto con le Leggi vigenti. La Redazione de “Il Missino” non effettua controlli sulla veridicità delle informazioni pubblicate; l’articolo quindi, nella sua integrità, sarà sotto la responsabilità di coloro che hanno firmato chiedendone espressa pubblicazione alla redazione, ovvero coloro che appariranno come autori firmatari del testo pubblicato.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi