Il nostro no alla Massoneria

21 0
Read Time:4 Minute, 36 Second

di V. Guardino

La Massoneria è una società segreta iniziatica, che ha lo scopo di prendere il dominio universale, eliminare il Cattolicesimo Romano e con esso tutta la civiltà europea. I suoi obiettivi sono distruggere la nazione, la fede cattolica, la famiglia, l’ordine sociale. Nata in Inghilterra nel 1717, si è diffusa in tutto il mondo ed è molto potente. Ha promosso e diretto la rivoluzione francese (1789), i moti carbonari del XIX secolo che culminarono con la presa di Roma (1870), la rivoluzione comunista (1917), il ’68 e le conseguenti leggi contro la vita e la famiglia (divorzio, aborto, unioni omoerotiche); da circa 30 anni sta spingendo la globalizzazione capitalistica con tutte le guerre e le “agende” connesse. Ha cambiatoradicalmente il volto dell’Europa, facendo scomparire quasi del tutto i segni della sua identità romana e cristiana. La sua struttura è piramidale: più in alto si va e più c’è diabolica malizia. Si entra per iniziazione, un cammino misterioso fatto di riti e di gradini successivi diretto dal “Maestro”; il segreto è un elemento essenziale a cui i massoni sono obbligati, pena l’eliminazione sociale e fisica. All’esterno si mostrano come una rispettabile società di “fratelli” che ricercano una fraternità universale nel nome della ragione, della tolleranza, del dialogo. In verità, essi sono tutt’altro che fratelli: ciò che li unisce è un misto d’interessi economici e di ambizione, di sete di potere e di gloria. Non amano altri che se stessi e per compiere i loro disegni si sono macchiati di crimini gravissimi quali stragi, rivoluzioni sanguinarie, guerre, collusioni con le mafie. Per quanto riguarda i concetti di libertà ed uguaglianza, di cui si vantano di essere i paladini,nelle loro mani risultano totalmente storpiati e capovolti: per libertà intendono l’essere liberi di compiere tutto, anche il male, visto che, secondo la loro perfida visione, l’uomo non ha altra legge che sé stesso. Per uguaglianza, invece, non intendono la pari dignità tra esseri umani, ma l’annullamento di qualsiasi identità e l’equiparazione di tutte le idee e le fedi religiose, ossia l’equiparazione di ciò che è giusto e naturale con ciò che è ingiusto e bestiale, proprio perché la massoneria rifiuta qualsiasi fondamento di luce e verità. Purtroppo, da un po’ di tempo a questa parte, il dominio massonico sembra essere entrato anche all’interno del tempio di Dio. La Chiesa Cattolica, la quale aveva condannato la massoneria sin dall’inizio, adesso pare essersi piegata alle sue logiche. Evitiamo poi di parlare della politica italiana, poiché vi sarebbe da stendere un velo pietoso. Ci limitiamo a dire che sin dalla nascita di questa Repubblica, la massoneria ha giocato un ruolo di primo piano in tutti gli eventi che si sono succeduti a partire dal dopoguerra. Basta solo menzionare che la Costituzione del 1948 è stata firmata a Palazzo Giustiniani, ossia nella sede del Grande Oriente d’Italia. Solo un partito ha avuto il coraggio di non piegarsi all’influsso che la massoneria ha esercitato ed esercita per distruggere la nostra patria e corrompere moralmente il nostro popolo: il Movimento Sociale Italiano, oggi Fiamma Tricolore. Sulla scia di ciò che storicamente è stato fatto negli anni ’20 e ’30 del secolo scorso, ribadiamo anche oggi la nostra incompatibilità con la massoneria e la ferma decisione di continuare la lotta contro l’operato di questa setta, che disgraziatamente è infiltrata in tutti i massimi apparati delle istituzioni statali e non solo. In relazione a ciò, vogliamol’immediata messa al bando di tutte le organizzazioni massoniche e di quelle che cospirano contro la nazione. Ci battiamo, inoltre, per l’espulsione dei massoni dalla politica, dai settori principali della vita pubblica e per l’arresto di tutti coloro che risultano criminali o collusi con la criminalità organizzata. Queste realtà hanno avvelenato la nazione per troppo tempo e, pertanto, vanno sconfitte con la massima fermezza.

***DISCLAIMER – Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. La Redazione de “Il Missino” ed i titolari della Associazione culturale omonima non si assumono la responsabilità degli articoli pubblicati, del loro contenuto, delle idee espresse, né per i danni che tali scritti potrebbero arrecare direttamente o indirettamente ad istituzioni, a partiti politici, a personalità pubbliche e private, né alle conseguenze legali derivanti da qualsiasi dichiarazione o pensiero in contrasto con le Leggi vigenti. Le idee espresse dall’autore non rappresentano le idee della Redazione, ma quanto espresso dall’autore firmatario dell’articolo. La Redazione de “Il Missino” non effettua controlli sulla veridicità delle informazioni pubblicate. L’articolo, nella sua integrità, sarà sotto la responsabilità di colui che ha firmato, ovvero la cui firma  apparirà come autore firmatario del testo pubblicato, solo dopo espressa richiesta scritta diretta di pubblicazione alla redazione; con la stessa dichiarazione il firmatario solleva la Redazione da qualsiasi responsabilità. La Redazione de “Il Missino” non si assume la responsabilità delle immagini a corredo degli articoli, le quali sono inserite a mero carattere illustrativo e sono liberamente tratte anche da siti che dichiarano le stesse “Creative Commons”; alcune immagini sono modificate liberamente solo per temporanee finalità illustrative e non commerciali; le immagini segnalate da eventuali legittimi proprietari, dopo opportuna verifica, potranno essere rimosse dopo espressa segnalazione a “lascia un commento” in calce all’articolo e/o mail indirizzata e firmata per esteso da chi ne detiene i diritti a ufficiostampa@fiammatricolore.org***    

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
100 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi