Monti , nostalgico del MinCulPop?

di Mario Lupi

Il senatore a vita Mario Monti , in tv ha auspicato “ un informazione meno democratica sul virus “ . Immaginate se queste parole avesse osato pronunciarle un esponente di un partito di opposizione ..per giunta di “destra”. Titoli cubitali su Repubblica, talk show televisivi , Saviano ed atri sapientoni; tutti scandalizzati ed a parlare di oltraggio ed attacco alla democrazia. E naturalmente non sarebbero mancate le rituali manifestazioni antifasciste. Altro che i cortei no vax e no green, sarebbero dovuti intervenire i carri armati per fermarle! Invece niente di tutto questo. Nessun giornalista si è indignato per queste parole…anzi qualcuno si è anche compiaciuto, magari gli stessi giornalisti ( o meglio giornalai ) che durante i governi Berlusconi si strappavano le vesti e gridavano al pericolo per l’instaurazione di un regime non democratico. E questi sarebbero i giornalisti liberi e democratici? No, solo pennivendoli. Mi viene a mente una vignetta di molti anni fa pubblicata su un giornale denominato “ L’assalto “, in cui si vedeva un giornalista ( in quel caso era Montanelli ) che intingeva la penna in un pitale pieno di urina con la dicitura “ scrittori democratici “  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi