27 Giugno 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

Politica, passato e presente…e social.

1 0
Read Time:1 Minute, 28 Second

di Mario Lupi

In politica non c’è confronto tra le classi dirigenti attuali e quelle della cosiddetta prima repubblica ( senza scomodare altri periodi della storia italiana ). Una volta i leader si manifestavano con scritti, interventi, interviste, apparizioni in TV comunque sempre preparati con cura. Le loro parole erano lette o seguite con attenzione perché contenevano sempre un pensiero, un messaggio od un indicazione politica rivolta a tutti, simpatizzanti o avversari. Niente veniva lasciato al caso, che si trattasse di un comizio, una dichiarazione diffusa dalle agenzie o un apparizione a Tribuna Politica. Alcuni esempi, Berlinguer con un articolo su Rinascita annunciò che avrebbe perseguito il compromesso storico. Un altra volta , in un intervista a Scalfari, dichiarò di sentirsi più protetto dall’ombrello della NATO che dal filo spinato del Patto di Varsavia. Almirante fece una dura dichiarazione chiedendo provocatoriamente “doppia pena di morte” per quei terroristi che avessero infangato, con omicidi, le battaglie e gli ideali del suo partito. Ma anche più recentemente, nei primi tempi della seconda repubblica, si sono avuti frasi ed interventi, soprattutto televisivi, che hanno segnato svolte significative. Che ne so la scesa in campo di Berlusconi o Fini che con AN abbandonava la “casa del padre”Ora siamo a movimenti politici nati con un “vaffa”, teorici da due lire dell’ “uno vale uno”, ciò l’esaltazione della mediocrità a danno del merito. Con la presenza ininterrotta in rete, dalla mattina alla sera, si realizza una sorta di banalizzazione dell’attività stessa del politico, specie se leader. Ogni giorno le pagine dei social sono invase da foto, dichiarazioni ( anche insulse ), commenti dalle quali risalta spesso l’inutilità. Siamo alla gara dei follower tra i leader di partiti privi di classe dirigente e poverissimi di idee. 

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi