17 Maggio 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

AVANTI PER L’UNITÀ DEL MOVIMENTO

3 0
Read Time:1 Minute, 57 Second

di Giacomo Ciarcia


Come già avuto modo di fare nel mio breve intervento dell’ultimo congresso nazionale, rilancio qui il monito per l’unità del partito contro qualsiasi anche velata ipotesi di scissione o frattura di cui al momento non corriamo certamente il rischio, a differenza di ciò che la storia ci insegna.
Già perché il nostro partito ne ha vissute ben troppe stagioni di diaspore. Senza risalire troppo indietro (anche se potrei) nel narrare le scissioni talvolta anche comprensibili dal Movimento Sociale Italiano nato nel 1946, mi limito ad analizzare quelle relative al nostro Movimento Sociale Fiamma Tricolore dal 1995 ai giorni d’oggi, che del MSI rappresenta la continuazione.
Il primo a sbattere la porta dopo pochi mesi sarà Giorgio Pisanò con il suo gruppo di “Fascismo e Libertà”, che pure con Pino Rauti aveva direttamente contribuito alla rinascita della continuità missina. Non è il caso di stare qui a sindacare tali ragioni nei confronti di un soggetto a cui può soltanto andare tutta la nostra stima, particolarmente la mia personale (non per niente la sezione di Cecina proprio ad esso ho inteso intitolarla), ma additato forse per la sua schiettissima ortodossia dottrinaria di voler creare un “museo delle cere” se ne andò.
Poi fu la volta di Staiti (altro ottimo camerata dell’hinterland milanese) che con Adriano Tilgher (anch’esso esponente di grande spessore culturale) se ne andranno seguiti da Enzo Erra nella scissione del Fronte Nazionale, poi Fronte Sociale Nazionale. Quasi contemporanea la scissione di Forza Nuova, poi la traumatica espulsione del fondatore del partito stesso Pino Rauti. Scissioni traumatiche, che ben sarebbe stato non fossero avvenute, talvolta legate ad ambizioni personali, ma scissioni comunque oneste, leali e non eterodirette da poteri politici ostili come quelle avvenute negli ultimi anni passati, e sappiamo noi quali.
Ecco, noi vogliamo che tutto questo per ciò che rimane del nostro movimento in rinascita non accada più e siamo fiduciosi che questo non accada. Direi ne siamo certi. Finita è l’era degli strappi e delle scissioni, giunta è l’ora di ricucire e di rilanciare l’unità ideale. Altro non possiamo auspicare per la nostra martoriata Italia e per la nostra sacrosanta Idea. Oggi marciamo tutti uniti sotto le insegne del Movimento Sociale Fiamma Tricolore per salvaguardare la nostra immortale Fiamma, emblema di Riscossa Nazionale e Sociale della Patria. La storia passata ormai è andata.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi