1 Dicembre 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

STRANI CARTELLI ELETTORALI PSEUDO-SOVRANISTI

2 3
Read Time:1 Minute, 47 Second

di Giacomo Ciarcia

Anche il filosofo e politologo Diego Fusaro in un video di mezz’ora in onda su YouTube prende le distanze, sta volta non a torto aggiungiamo noi, dal partito che aveva contribuito a fondare “Ancora Italia” e di cui rappresentava sino ad ora l’anima culturale.
Nel video Fusaro se la prende contro le derive “autoritarie” ma soprattutto filo-atlantiste intraprese dal presidente del partito stesso per la propria mai celata ammirazione nei confronti di Donald Trump.
Una questione che avevamo già osservato in passato quando dal movimento allora denominato “Vox Italia” sorto nel 2019 con la promessa di mantenere una posizione sovranista e sociale priva di pregiudiziali storiche, fu sostanzialmente epurata per volontà dello stesso presidente la parte di nostra estrazione culturale che aveva inteso aderire in buona fede a quel progetto.
Poi il mutamento del nome in “Ancora Italia” con tanto di effige di Dante Alighieri (suggerita da Fusaro) nella simbologia, ma mai una seria battaglia realmente e onestamente identitaria e sociale, soltanto la volontà di arrivare.
Oggi “Ancora Italia” ha gettato la maschera attraverso il cartello elettorale di “Italia Sovrana e Popolare” sorto niente di meno che grazie all’alleanza programmatica ed elettorale con il Partito Comunista di Marco Rizzo.
Non l’effige di Dante nel cartello elettorale ma la stella rossa, precisa Fusaro, una realtà non sfuggita neanche ai nostri occhi ovviamente.
Oggi dobbiamo sopportare di vedere un cartello elettorale sedicentemente sovranista ed identitario con al suo interno un partito dichiaratamente comunista, marxista-leninista come quello di Rizzo?
L’unione di “Dante con la stella rossa” dove Dante sparisce e rimane la stella.
Sappiamo bene che il vostro fine è quello di sedervi alla “ricca tavola” di Montecitorio, ma sarete castigati dal responso elettorale.
Come parlare di sovranità nazionale con una forza marxista? Come parlare di cartello elettorale sovranista, rivoluzionario ed antisistema con un Rizzo che vive di vitalizio grazie al suo passato di parlamentare con i “Comunisti Italiani” all’interno delle coalizioni di centrosinistra di Prodi e D’Alema?
Ce lo spieghino il presidente di Ancora Italia e lo stesso Marco Rizzo.
Non abbiamo altro da aggiungere, sarete anche voi dimenticati dal Popolo e dalla Patria.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
83 %
Angry
Angry
17 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi