Il piccolo commercio strangolato dalle multinazionali

di Mario Lupi

Mentre piccoli negozi sono stati costretti a chiudere per mesi durante la pandemia, i loro clienti hanno potuto tranquillamente trasmigrare verso le vendite online. Il mercato la fa da padrone. Un mercato che porta le multinazionali ad agire senza limiti e controlli, che determina il fallimento di tante piccole attività e che vede un pugno di ricchi diventare sempre più ricchi. I soldi fanno soldi…( in piena crisi c’è chi si può permettere viaggi nello spazio…).Grandi gruppi che fanno della delocalizzazione una prassi costante incuranti del dramma dei tanti che perdono il lavoro. Ma quello che fa imbestialire è il fatto che queste multinazionali, agendo a livello internazionale, possono non pagare le tasse, mentre tanto piccoli imprenditori, che certamente non possono portare le società in paradisi fiscali, ne sono vessati. Altro che leale concorrenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi