26 Settembre 2022

www.missino.it

Blog di informazione del MSFT

Puglia: segnalazione ad AGCOM

0 0
Read Time:1 Minute, 16 Second

Alla segreteria del COMITATO  Dl APPLICAZIONE DEL CODICE DI  AUTOREGOLAMENTAZIONE IN MATERIA DI RAPPRESENTAZIONE  DI VICENDE GIUDIZIARIE  NELLE TRASMISSIONI RADIOTELEVISIVE presso AGCOM, Via lsonzo, 21 B 00198 ROMA

ll MSFT Segreteria Puglia segnala che nel corso della trasmissione STORIE ITALIANE andata in onda giorno 21 u.s. la conduttrice del programma Eleonora Daniele, intervistava la scrittrice di  libri Eros Anna Giuliano abitante a Uggiano Montefusco frazione di Manduria, la quale a suo dire  palesava continue vessazioni da parte degli abitanti del posto e che da anni la costringono a casa.
L’opinionista Enrica Bonaccorti, interveniva sulla vicenda proferendo la seguente frase ” lo ho la risposta a tutto questo, perché come si chiama il vino di Manduria?  ll Primitivo!  Quindi c’e’ un collegamento con gli abitanti”, collegando il nome del proprio vitigno all’arretratezza del popolo dove si produce.
Ricordiamo alla signora Bonaccorti, forse ignorante in materia, che i primitivo è un vitigno a bacca nera scoperto d:r un prete Don Francesco Filippo, che si accorse che tra i vari vitigni che venivano coltivati nella zona, uno aveva la capacità di maturare prima degli altri, tanto da vendemmiarlo già a fine di Agosto.
L’uscita estemporanea della Bonaccorti è un offesa a Manduria, i cui cittadini certamente non sono né primitivi né incivili, ma gente dedita al lavoro.
Per i su citati motivi che come MSFT chiediamo pubbliche scuse dalla Signora Bonaccorti. In mancanza procederemo per vie legali.
IL COORDINATORE REGIONALE

dott. Cosimo Giannini

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi